Quinto

Lo smarrimento non mi permetteva di pensare lucidamente e nella mia testa una morsa a spirale stringeva cervello, gola, visceri ma sapevo che non dovevo perdere la calma: mi ero già trovata in una situazione del genere, in scenari che a partire da variazioni impercettibili prendevano a cambiare vorticosamente, in un palazzo simile che ora sembrava una biblioteca senza libri, lungo percorsi apparentemente senza uscita.

Se qualcuno li aveva costruiti e attorno non c’erano resti, in qualche modo ne sarei uscita anche io.

Tentare di respirare quando i polmoni non si espandono è difficile, le mucose della gola poi bruciavano – forse per il freddo preso poco prima. Il naso era sgombro però e l’aria  che entrava rinfrescava la mente.

Da una direzione come un’altra e senza tanti preamboli, si era insinuata una nebbia sottile e asciutta, più un filtro fotografico o uno sbiadimento che un fenomeno atmosferico e la visuale si era fatta tremolante e vibrava con forza, crescendo in smottamenti da singhiozzo di un diaframma invisibile, immerso nella trama strutturale dei piani sottostanti.
Come se tutto questo non fosse sufficiente, un secco rumore di tacchi dal passo incerto, rimbombava.

Quella
stronza
del
piano
di sopra. 

Il groviglio marrone si ammassava in una palla indefinita che andava via, la nebbia era dentro ai miei occhi e la luce del mattino, tenue nella mia stanza, risolveva dipanandola. Le coperte calde mi hanno riportata a casa.

Ora: secondo voi, si può vivere così?

Advertisements

One thought on “Quinto

  1. La vita è sogno, come diceva Calderòn. Del resto, è spesso un incubo. Quindi, direi che sì, si può vivere così.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s