Non riesco a smettere di piangere

Ho fatto colazione piangendo;
finito di pistolare un file, piangendo;
sono uscita, arrivata pedalando in copisteria, preso i fogli poi un caffè con un’amica incrociata per strada, piangendo;

poi ho smesso per un po’ e ora ricominciato.

Non piangevo tanto da quando mi hanno detto che avrei dovuto smettere per sempre di giocare a rugby, mai al mondo avrei pensato esistesse altro capace di farmi un effetto simile.
Non ho pianto così nemmeno per essere stata lasciata.

E adesso non ho tempo di raccontare, domani.
Tanto non avrò ancora finito.

 

Advertisements

12 thoughts on “Non riesco a smettere di piangere

    • Ha scritto quello che volevo scrivere io. Ora mi tocca essere ancora più cinica di quanto avrei voluto. Su, su, signorina, la consideri un’esercitazione.

      Liked by 1 person

      • Va bè, questo è un ragionamento deprimente. La maggior parte delle espressioni artistiche che possiamo citare sono state fatte da persone morte, ma questo è naturale.

        Like

  1. Certo. Le MIGLIORI espressioni artistiche sono state fatte da persone morte.Le dice niente? E’ la consapevolezza che non ce ne saranno altre, di quelle persone, che le fa vedere sotto un’altra luce. I veri pregi degli individui saltano fuori da morti. In vita li si da per scontati.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s