Chiappe – ci siamo fraintesi

Avrei voluto continuare l’ultimo post poco dopo il primo, ma c’è stato un fine settimana in cui inavvertitamente sono uscita e il mio cervello è ripartito grossomodo dieci minuti fa.

La storia del fare chiappe, in palestra mette a disagio perché mi fa sentire “poco virile” diciamo, non perché io possa avere un aspetto interessante o per manifestazioni particolari da parte dei gigioni.
Santo cielo
basta
rugbisti.
Non vorrei dare l’errata percezione che esistano palestre dove si fa veramente fatica risultando sensuali
no
o che sia frequente vedere qualche donna fare davvero macchine, vestita come Barbie – alzo pesi e alzo peni
no.

55c17f5aa93c21505dc644e9714fc243

La mia tenuta classica è maglietta John Deer noto brand di mezzi agricoli,
tutta bucata

john-deere-revolutionizing-farming-big-data

pantaloncini brutti e improbabili calzettoni stinti tirati su perché non è che a me vada poi molto di depilarmi senza motivi interessanti.

Poi far chiappe è noiosissimo.
Ma Ossa dice che bisogna farlo e purtroppo ha ragione: rispetto al cricco che un mese fa sarebbe bastato per farne esplodere all’interno un frastuono di scrocchiamenti ammansiti all’orecchio dalla piscina di versamento attorno
stavolta neanche con risse e mischie sono arrivata a quegli apici.
Olè!

I fisioterapisti sono gente strana, uno domenica sera ha fatto uno show niente male
divertente da guardare;
ma a me aveva preso la sbronza fotografica e sfogliando la cartella immagini a distanza di un paio di giorni, c’era un altro soggetto piuttosto interessante
ma
del
tutto
inaccessibile.

 

Annunci

8 pensieri su “Chiappe – ci siamo fraintesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...