Il mio primo commento negativo su youtube! E un nuovo incontro

Che figata eh.

In realtà il commento è di più di una settimana fa ma nell’ultima decina di giorni il mio umore non era in formissima: avevo provato a fare un video di risposta (anche P che non è social ma usa YT mi ha detto che si fa così)

(questo è il video sotto al quale è arrivato il commento guasto)

il mio tentativo si era tradotto in una sòla, una perdita di tempo e la cosa non aveva aiutato la giornata

quindi ho lasciato passare altri giorni.

Ieri ho preso il caffè con una persona della zona conosciuta su FB, una donna con diagnosi di una certa imponenza sulla carta. Ammetto che non sapevo cosa aspettarmi, perché l’avevo letta molto contrariata dal mio primo video, in seguito a condivisione su social, quindi era un interrogativo.

Ho trovato ad aspettarmi al tavolino del bar in cui ci eravamo date appuntamento, una persona delicata, sensibile, molto conscia dei pesi usati facendo il bilancio della propria vita.

A. ha una voce soave che sembra scusarsi dell’essere uscita, tanti nodi dentro e la capacità di raccontarli partendo dai fili in comune con chi ha davanti.

Racconterò meglio di lei in un altro momento, adesso volevo solo scrivere che è stato il caffè insieme a riappacificarmi con l’umore storto degli ultimi giorni, con l’ultimo bisticcio avuto io e Alck, con la fatica di tenere su una traiettoria molto precisa i miei programmi.

Quindi, molto più tranquilla di quanto avessi abozzato nella brutta copia precedente, grazie ad A. ho risposto in modo molto più vicino a come intendevo fare fin dall’inizio:

16 pensieri su “Il mio primo commento negativo su youtube! E un nuovo incontro

    • Davvero! 😂😂😂

      Il fatto – tragico – è che lo capisco bene: un sacco di volte (qui o su varie destinazioni internet) ho scritto file di puttanate, preda dell’impeto

      quindi mi spiace se la cosa non gli avrà fatto piacere, ma penso proprio di averlo sgamato 😂

      "Mi piace"

  1. Interessante. Secondo me il commentatore è un po’ “acerbo” (e avrebbe fatto bene a rimanere nel merito invece di passare alla tinta di capelli…). In ciò che hai letto avverto anch’io del piccato preconcetto. Sul tema della cura siamo completamente fuori di testa. Meglio rimanerci, nella testa, e ricordare che il cervello non è un muscolo o un osso, anche. Di buono c’è che è venuto allo scoperto, ha scritto e ha ricevuto educata e argomentata risposta. Credo sia quello di cui avesse bisogno. Tornerà.

    Piace a 1 persona

  2. Incontri uno, ti fa saltare i nervi: che gli dici? “Ma lei è completamente pazzo!” Possibile alternativa: “Scusi, ma è matto?”. Insomma, dare del pazzo o del matto a qualcuno, da che mondo è mondo, non significa fargli i complimenti. I pazzi e i matti chi li cura? Lo psichiatra! E si stupisce che la guardino in modo strano, se dice di andare dallo psichiatra? La gente che vuole rendersi interessante, tutt’al più, dice di andare dallo psicologo, ma non direbbe mai che va dallo psichiatra. Ipocrisia? È possibile. In ogni caso, chiunque abbia qualche decennio alle spalle, come me, ne ha conosciuti: posso garantirle che sono molto più pazzi di quelli che curano, è una certezza. La lascio con un interrogativo provocatorio: e se dipendesse tutto da questo?

    P.S. Isacco sta buttando i cicci, a modo suo. Se crede sia il caso, li raccolga.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...