Una cosa che mi fa ridere

È abbastanza frequente che Alck, un paio d’ore dopo la cena, si addormenti sul divano e, quando si impacca, è davvero difficile svegliarlo abbastanza da convincerlo a raggiungere il letto.

Se lo scuoti mugugna, risponde con parole a caso chiaramente raffazzonate, a quella molesta voce lontana che lo vuole distogliere dal dolce saliscendi delle sue onde lente; biascica un “sisi” e poi resta lì. Inamovibile.

Sussurrare “Ehiiii“, ricordare “è ora di andare a dormire di là” o scuoterlo fisicamente, sono tentativi perfettamente inutili.

Ma c’è una cosa che – ho scoperto – quasi funziona quando voglio svegliarlo, con un effetto simile a quello che il limone tra Lily e Robin sortisce su Barney, nella puntata in cui lui è reduce da una sbornia epocale ma nel giro di poche ore si deve sposare.

“Vabé, ciao, vado via“.

A quelle parole, istantaneamente, un singulto di vita strozzata lo scuote. Scatta in un debole ma pronto sollevamento del collo, le palpebre mimano l’apertura sotto a sopracciglia corrugate di default e borbotta contrariato:

“…’ove vai“, senza nemmeno la forza residua per aggiungere un punto di domanda.

Mi fa troppo ridere; lo trovo così divertente che ripeto la minaccia una o due volte più del necessario solo per gustarmi la reazione. Poi aggiungo la seconda parte della formula per concludere l’incantesimo:

“Vado di là, ti lascio qui

così obietta ancora, si tira su e infila il corridoio con andatura pendente, per buttarsi nel letto

assolutamente disinteressato a dove io poi vada a finire: in camera, sul divano o su Alfa Centauri.

Mi fa troppo ridere.

23 pensieri su “Una cosa che mi fa ridere

  1. E’ amore sì. Altrimenti per un po’ resteresti lì ad appuntare le “parole a caso” che gli escono di bocca, per poi rinfacciargliele il giorno dopo. (Io a volte subivo questo trattamento, della serie: “Ieri sera nel dormiveglia mi hai detto quella cosa senza senso, ma perché PROPRIO QUELLA??? Ah, e poi me ne hai detta un’altra, ma…no, non te la dico ora, il momento verrà!”).

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...