Parentesi: avete scassato le balls

Pensate sul serio di potervi fare un’opinione su necessità, composizione, effetti, categoria, rischi, benefici dei vaccini

leggendo articoli di giornale a caso?

E di avere pieno diritto di discuterne con professori che campano studiando e spiegando quelle materie?

Allora la prossima volta che vi capita di stare male, non andate in ospedale
andate in edicola.
Deficienti.

Advertisements

About depression

Ho appena letto un articolo che chiarisce – basandosi su molte misurazioni – come il cervello risulti fisicamente danneggiato da una situazione continua o episodi ricorrenti di depressione.

L’Ippocampo si strizza, perde di volume ed è una modifica fisica non da poco: oltre ad essere parte integrante delle strutture atte al funzionamento della vita emozionale, è necessario a fissare i ricordi, dove per “ricordi” non intendiamo meramente dati ed eventi ma l’insieme delle esperienze psicofisiche necessarie a mantenere fluida la normale e quotidiana costruzione del concetto di sé.  

Ricordare di esistere, insomma.

 Orcamadonna.

C’è di bello che la questione pare essere reversibile, e va là.

Tendo sempre all’autoreferenzialismo quando leggo di malattie che ho avuto, questo ad esempio potrebbe spiegare perché ci siano voluti due anni dalla risoluzione dei sintomi, per avere il mio cervello indietro. 

Vabbè, cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno  

 

E qui l’articolo completo.